Candidati con titolo accademico estero

Per i candidati con titolo conseguito in un paese dell’Unione Europea (Italia esclusa)

Autocertificazione del titolo di laurea con elenco esami e relative votazioni in italiano o in inglese ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 e successive modifiche e integrazioni; dopo l’effettiva ammissione al corso lo studente deve produrre, pena l’esclusione dal corso, uno dei seguenti documenti:

 Certificazione di laurea (da parte dell’Università di provenienza) con elenco esami e relative votazioni tradotto e legalizzato;

 Diploma Supplement rilasciato dall’Università di provenienza;

 Dichiarazione di Valore in Loco rilasciata dall’Autorità consolare italiana del paese in cui è stato conseguito il titolo.

 

Per i candidati con titolo conseguito in un paese NON appartenente all’Unione Europea 

Certificazione di laurea con elenco esami e relative votazioni tradotto e legalizzato in italiano o in inglese. Dopo l’effettiva ammissione al corso lo studente deve produrre la Dichiarazione di Valore in Loco rilasciata dall’Autorità consolare italiana del paese in cui è stato conseguito il titolo. I cittadini e le cittadine extracomunitari/e residenti all’estero devono rispettare le disposizioni interministeriali contenute nella circolare “Procedure per l'ingresso, il soggiorno e l'immatricolazione degli studenti stranieri/internazionali ai corsi di formazione superiore in Italia anno accademico 2019-2020”. Coloro che presentino documentazione incompleta o da perfezionare sono immatricolati sotto condizione e non possono sostenere esami, né compiere qualsiasi atto di carriera fino alla presentazione di tutta la documentazione richiesta